advertisement

Mantella, come indossarla e abbinarla

mantella donna

Anche se l’estate conclusa lascia dietro di sé una scia di capi iconici ed eleganti, è importante non sottovalutare il potenziale dell’inverno e di tutti quei capi d’abbigliamento versatili e stilosi. È il caso della mantella, che si colloca sulle spalle, come un mantello appunto, e si stringe attorno al collo, spesso impreziosito da collari preziosi.

La mantella può essere sportiva, elegante, calda o più leggera. Si tratta di un capo d’abbigliamento che ha dato numerose alternative all’estro creativo degli stilisti.

Vediamo insieme com’è fatta e quali sono i consigli look per abbinarla al meglio.

Come è fatta una mantella

La mantella è un must all’interno del guardaroba ed è un coprispalle invernale capace di donare al look un aspetto immediatamente più ricercato. La versatilità del capo, che si poggia sulle spalle, apre scenari stilosi e originali. Questo può infatti essere sia indossato chiuso sia aperto.

La mantella si appoggia sulle spalle, accoglie le braccia e si chiude sul collo. Questa può essere sia lunga sia corta.

Come abbinare una mantella

La mantella può essere abbinata quasi a tutto purché non si commettano disastrosi errori di stile. Per poter scegliere il modello giusto è importante diversificare i vari modello. Quando si parla di mantella a mezza ruota, e cioè aperta davanti, bisogna sapere che il look avrà uno stile più elegante, quando si parla di mantella lunga fino ai piedi bisogna indossarla sopra le giacche o sopra ai vestiti.

La mantella può essere indossata sia sopra le gonne sia sopra i pantaloni e per ottenere un effetto chic e misterioso è possibile associarla a guanti e cappello.

Il modello corto ben risponde agli outfit coi pantaloni mentre quello lungo si adatta meglio ad abiti e gonne.

Come indossare una mantella lunga

La mantella lunga lineare aiuta a snellire la figura ed è quindi indicato per assottigliare la silhouette. La mantella lunga fino ai piedi è spesso utilizzata sopra agli abiti o sopra alle giacche ed è largamente apprezzata per la versatilità.

È inoltre un capo utile durante la stagione fredda che permette di avere un pezzo unico e caldo che non appesantisca l’outfit.

Come creare un look semplice con una mantella

Indossare la mantella dona alla figura un’immagine vintage e ricercata. Anche se può donare un aspetto elegante da subito è importante sapere che è possibile creare un look semplice in poche utili mosse. Basterà, infatti, indossarla con un paio di jeans o il pantalone in pelle per affidare alla mantella quella giusta dose di spensieratezza e semplicità. Spesso è abbinata al total look black, sopra al leggings o alle calze nere e agli stivali alti: in questo caso il look sarà semplice ma impeccabile e a prova di stile.

Come creare un look sofisticato con una mantella

D’altro canto se basta poco per rendere la mantella un capo spalla semplice, è anche vero che rendere l’outfit elegante è ricercato è ancora più divertente. Come anticipato questo elemento è versatile e risponde sia a tutti i tipi di fisicità sia alle svariate esigenze in fatto di stile.

Uno degli accorgimento largamente usati per mantelle sofisticate è la chiusura sul collo con bottoni oro, collari preziosi e gioielli vistosi. La chiusura sul collo e l’apertura lungo le braccia dona un aspetto immediatamente sofisticato- Questo modello lungo fino ai piedi si rivela anche molto utile a slanciare la figura.

Colori e stili

Essendo la mantella un capo spalla invernale si è soliti trovarla in commercio in colori scuri e a tinta unita. Ma questo non basta a porre limiti alla creatività degli stilisti. Esistono, infatti, modelli d’alta moda che ripropongono il bianco, il blu navy, il tartan e molto altro. Quando la mantella è a tinta unita l’abbinamento è molto più semplice, se invece la stessa presenta colori vivaci e fantasie originali è bene non uscire mai oltre i tre colori abbinati insieme. Quando il capo è già importante di per sé, sia in termini di dimensioni sia in termini di fantasia, è consigliato non eccedere con tutto il resto.

Differenza tra mantella e poncho

Tra cappa, mantella e poncho l’errore è dietro l’angolo. È infatti molto diffusa l’idea secondo cui si tratti dello stesso capo d’abbigliamento. Come anticipato la mantella si appoggia sulle spalle e scende lungo le braccia. Qualche volta è corredata di chiusura al collo e altre volta è aperta, alla fine potrà sembrare una grande sciarpa o uno scialle.

Il poncho, invece, presenta l’apertura per la testa e non ha mai le maniche. È un capo d’abbigliamento chiuso che prevede l’unica apertura in cima per la testa. Quest’ultimo è originario del Sud America e per lungo tempo è stato realizzato con grandi pezzi di tessuto dagli indigeni.

Ultimo aggiornamento il 25 Maggio 2024 20:48

Lascia un Commento

WordPress Lightbox Plugin