Tatuaggio mano di Fatima, significato e stili

tatuaggio mano di fatima

La mano di Fatima, un potente amuleto con una storia ricca di significato artistico, è oggi uno dei tatuaggi più amati. In Italia, è preferito dalle donne, mentre nel resto del mondo è apprezzato da entrambi i sessi.

La forma tradizionale della mano è simmetrica, con il dito medio al centro e gli altri diti uniformi ai suoi lati. Ai margini, due pollici curvi aggiungono un tocco distintivo. Spesso, al centro del palmo, si trova raffigurato un cuore o l’occhio di Dio.

Questo talismano è particolarmente diffuso nel Nord Africa e nel Medio Oriente, dove è indossato come gioiello o utilizzato come ornamento, come portachiavi o ricamo. Grazie alla sua storia e ai simboli che incarna, il tatuaggio della mano di Fatima è diventato estremamente popolare. Significato della mano di Fatima

I vari tipi di mano di Fatima e i loro significati

Il simbolo della mano di Fatima è particolarmente amato e diffuso tra le donne, simboleggiando la protezione dai cattivi pensieri e dalle influenze negative. Questo tatuaggio benaugurale è un segno positivo, nonostante la sua storia possa sembrare triste.

Nella sua rappresentazione tradizionale, la mano di Fatima è spesso accompagnata da preghiere e presenta un occhio centrale, considerato un potente amuleto contro il malocchio. L’occhio può essere disegnato con la punta rivolta sia verso il basso sia verso l’alto.

Conosciuta anche come Khamsa o hamsa, la mano di Fatima è un amuleto protettivo contro la malvagità, la gelosia e i cattivi pensieri. Esistono due principali modi per rappresentare questo simbolo: una mano con la forma tradizionale (pollice, indice, medio, anulare e mignolo) o, la più diffusa, una mano con due pollici simmetrici.

Spesso, la mano di Fatima viene combinata con mandala nei tatuaggi, poiché questi disegni non solo si adattano al suo simbolismo spirituale, ma esteticamente creano simmetrie perfette, aggiungendo un tocco di eleganza e armonia al tatuaggio.

La mano di Fatima nelle diverse religioni

La sua forma caratteristica e i profondi significati spirituali hanno reso questo amuleto una scelta popolare sia nel mondo dei tatuaggi sia in altri ambiti artistici e decorativi.

Esplorate come questo potente simbolo viene interpretato e utilizzato nelle principali religioni, dall’Induismo e Buddismo all’Islam e all’Ebraismo, scoprite le diverse sfumature e i significati che la Mano di Fatima assume in ogni contesto culturale.

La Mano di Fatima per l’Induismo e il Buddismo

Nell’Induismo e nel Buddismo, la Hamsa Hand, è spesso raffigurata con le dita rivolte verso il basso, chiamata Varadamudra. Questo gesto ha numerosi significati spirituali: simboleggia l’offerta di doni, l’esaudimento di desideri e la misericordia. Se la mano è orientata verso l’alto, rappresenta la protezione contro il male e l’ignoranza, ed è anche un simbolo di pace che allontana la paura. Inoltre, l’Hamsa è collegata ai cinque chakras, attraverso i quali si crede che l’energia fluisca nel corpo umano.

La Mano di Fatima nell’Islam

Nei paesi del Nord Africa e del Medio Oriente, la Mano di Fatima è un amuleto che protegge dalla sfortuna e dal malocchio, simile al ferro di cavallo e al corno di peperoncino in Italia. Mentre questi ultimi sono spesso considerati simboli più maschili, il tattoo della Mano di Fatima è prevalentemente femminile. Nell’Islam, la Mano di Fatima è un potente simbolo di protezione, con ogni dito che rappresenta uno dei cinque pilastri della fede islamica: la fede, la preghiera quotidiana, l’elemosina, il digiuno durante il Ramadan e il pellegrinaggio alla Mecca.

L’Hamsa nell’Ebraismo

Anche se la Mano di Fatima è un simbolo prevalentemente islamico e pagano, ha grande importanza anche per gli Ebrei ed è oggi uno dei simboli di Israele, conosciuto come Hamsa. È difficile determinare quando l’Hamsa sia stata integrata nella cultura ebraica, ma è evidente che sia un simbolo dei sefarditi. Gli ebrei la interpretano come la mano di Dio, un segno di difesa contro il male.

Spesso, le hamsas ebraiche hanno al centro un tattoo di un pesce anziché un occhio o un cuore, poiché si crede che “il pesce, coperto dall’acqua, sia immune all’occhio del male”.

Dove farsi tatuare la mano di Fatima

Di solito, questo amuleto viene rappresentata in bianco e nero; tuttavia, alcuni scelgono di aggiungere un tocco di colore, spesso concentrato nell’iride dell’occhio o lungo i bordi della mano.

Le opzioni per la collocazione del tatuaggio sono varie e versatili, permettendo di posizionarlo praticamente ovunque sul corpo. Di recente, questo disegno è diventato molto popolare nei micro tatuaggi, adattandosi perfettamente a aree come il polso o il collo, creando un effetto elegante e sofisticato.

Un’altra scelta interessante è tatuare questo disegno dietro l’orecchio, offrendo un effetto discreto e affascinante.

Questo tattoo contro malocchio può essere il protagonista di tatuaggi più grandi, occupando intere aree come la schiena o l’addome, permettendo di lavorare con maggiore dettaglio e personalizzazione.

In ogni caso, il ruolo del tatuatore è fondamentale. Un dialogo attento con il professionista vi aiuterà a definire e perfezionare la vostra idea, assicurando che il tatuaggio sia eseguito con la migliore tecnica possibile.

6,90€
disponibile
as of 15 Luglio 2024 13:10
16,99€
disponibile
as of 15 Luglio 2024 13:10
16,99€
disponibile
as of 15 Luglio 2024 13:10
17,99€
disponibile
as of 15 Luglio 2024 13:10
Ultimo aggiornamento il 15 Luglio 2024 13:10

Lascia un Commento

WordPress Lightbox Plugin