Guanto di crine, come e perché utilizzarlo

guanto di crine

Il guanto di crine viene considerato un ottimo metodo per combattere la pelle secca e spenta, garantendo una pelle sempre liscia e super levigata. È un guanto che, se usato abitualmente, è in grado di combattere anche la cellulite.

Oltre a contrastare la pelle secca e i problemi relativi alla cellulite, esso possiede altre funzioni, come quella di rimuovere i fastidiosi peli incarniti e le eccessive cellule morte dal corpo. Questo grazie alla sua caratteristica principale: una superficie ruvida. Se fosse sintetico, potrebbe danneggiare la pelle, in particolar modo quella molto sensibile. È necessario, dunque, che il guanto sia originale, ovvero in crine di cavallo.

Esfoliazione corpo con guanto di crine

In base alla tipologia di pelle che si possiede e all’intervento necessario, sul mercato vi sono diverse tipologie di guanti per permettere un’efficace esfoliazione del corpo. Per eseguire una corretta esfoliazione o scrub sulla pelle, è molto importante avere la pelle bagnata (o comunque svolgere questa attività sotto la doccia) in modo tale che la ruvidità del guanto non danneggi la pelle, giungendo anche a graffiarla.

Evitare una spazzolatura a secco del guanto di crine sulla pelle è fondamentale. Utilizzare i giusti prodotti e praticare una sorta di massaggio è la principale regola da seguire, poiché per questo genere di attività ci vuole delicatezza. Sfregare il prodotto sulla pelle andrebbe ad irritarla e non ad idratarla, dunque è fondamentale sfregare in modo lento, senza premere eccessivamente.

Qualora la pelle sia più sensibile e quindi molto più delicata, il consiglio più importante da seguire è quello di utilizzare oli essenziali, spalmandoli sulle parti del corpo interessate e attuando il delicato massaggio. Per quanto riguarda gli scrub prima della ceretta o dedicati alle gambe per eliminare i peli incarniti, l’utilizzo di sostanze del tutto naturali faciliterà l’attività e non si ricorrerà a fastidiosi ed indesiderati problemi alla pelle.

Tecniche di massaggio con il guanto di crine

I movimenti da effettuare sulla pelle sono molto importanti e variano nelle diverse parti del corpo che s’intende trattare:

Movimenti circolari: Ideali per tutte le zone del corpo, aiutano a stimolare la circolazione sanguigna e a esfoliare la pelle in modo uniforme.
Dal basso verso l’alto: Nelle gambe e nelle braccia, il massaggio deve avvenire dal basso verso l’altro per favorire la circolazione.
Delicatezza nelle zone sensibili: Nelle aree più delicate come l’interno coscia, il décolleté e il seno, l’utilizzo del guanto deve essere molto lieve e delicato, evitando accuratamente la zona del capezzolo.

Guanto di crine contro la cellulite

Un altro effetto che dona il guanto è sicuramente quello drenante, che permette e facilita una maggiore circolazione sanguigna, rimuovendo allo stesso tempo l’eccessiva presenza di impurità sulla pelle. Grazie a questo miracoloso massaggio, i noduli si sciolgono con più facilità, soprattutto grazie ai movimenti circolari, che permettono una maggiore circolazione di liquidi, primi tra tutti l’acqua.

È necessario utilizzare prodotti specifici per questo caso, proprio per ottenere un risultato eccellente e duraturo nel tempo. Una buona crema contro la cellulite deve essere applicata quotidianamente sulle zone interessate quali gambe, cosce, pancia o braccia, per un determinato lasso di tempo e preferibilmente dopo un bagno caldo o una doccia.

Cosa fare dopo il massaggio

Completato il massaggio esfoliante, è consigliabile passare sulla pelle una spugna morbida e delicata per eliminare i possibili residui rimasti sulla pelle; se si è ancora in doccia, anche un risciacquo con acqua risulterebbe ottimo per completare a fondo il massaggio.

Dopo essersi asciugati per bene con un panno morbido, è bene ricordarsi di applicare sulla propria pelle oli o creme idratanti, per rinforzarla e renderla il più possibile liscia e super gradevole al tatto. Bastano pochi minuti al giorno per notare le differenze: da una pelle impura a una pelle sana, liscia e lucente.

Benefici aggiuntivi del guanto di crine

Oltre alla lotta contro la cellulite e la pelle secca, l’uso regolare del guanto di crine offre altri benefici:

Stimolazione del sistema linfatico: Aiuta a migliorare il drenaggio linfatico, riducendo gonfiori e migliorando la salute generale della pelle.
Prevenzione dei peli incarniti: Usato prima e dopo la depilazione, il guanto di crine aiuta a prevenire la formazione di peli incarniti.
Miglioramento della texture della pelle: Contribuisce a rendere la pelle più morbida, liscia e uniforme.

Dove comprare il guanto di crine

Il guanto di crine è facilmente reperibile in negozi come profumerie, erboristerie o farmacie, magari accompagnato da determinati prodotti adatti alle diverse tipologie di pelle per una migliore detersione ed esfoliazione.

È possibile trovarlo anche in diversi supermercati o su siti di acquisti online, spesso a prezzi economici. Tuttavia, è sempre meglio comprarlo fisicamente, in modo tale da vederne la qualità e le caratteristiche del tessuto, e per avere ottimi consigli da esperti in materia.

14,10€
disponibile
2 new from 14,10€
as of 16 Luglio 2024 21:31
11,90€
12,95€
disponibile
as of 16 Luglio 2024 21:31
4,98€
disponibile
2 new from 4,98€
as of 16 Luglio 2024 21:31
Ultimo aggiornamento il 16 Luglio 2024 21:31

Lascia un Commento

WordPress Lightbox Plugin